risparmio_energetico

DOMOTICA E CASE DI LEGNO

Sempre più costruzioni e riqualificazioni edilizie, sono fatte con strutture il legno lamellare per il notevole risparmio energetico che riescono a garantire rispetto agli edifici in laterizio oltre che per il notevole risparmio di tempo necessario per edificarle, e si sa il tempo è denaro ! Infatti rispetto alle case tradizionale, hanno un costo per m2 inferiore…

Ed in queste tipologie costruttive la domotica, la si può senz’altro considerare il degno completamento.

Infatti lo standard KNX è l’unico standard di automazione per edifici che può garantire e certificare con la normativa Europea EN15232 il risparmio energetico ! Perciò Domotica e case di legno, sono un matrimonio destinato a durare e moltiplicarsi in futuro !

IL Progetto CHZero è un ottimo esempio di questa sinergia tra domotica e case di legno.

BENEFICI apportati da KNX al progetto:

I progettisti dello studio di progettazione, che sono anche proprietari di alcune unità immobiliari, desideravano realizzare una sistema di building automation in grado di ottimizzare il risparmio energetico ed il comfort abitativo.

Le 12 unità abitative del condominio CoHousing Zero, sono state concepite perché alcuni servizi condominiali fossero condivisi, da qui il nome CoHousing e Zero perché questo progetto doveva essere il numero zero, ovvero il banco di prova sperimentale di una serie di edifici residenziali e per il terziario in cui il risparmio energetico ne fosse il fulcro.

E fra tutte le soluzioni presenti sul mercato, KNX era l’unico standard di automazione che certificasse il risparmio energetico. Come ben descritto e sancito dalla EN15232 !

I benefici apportati dal sistema KNX, sono stati inoltre, l’apertura verso tutti gli altri impianti tecnologici presenti nell’edificio oltre che l’ampia flessibilità realizzativa.

Infatti per la riduzione dei costi, ho suggerito, visto anche la peculiarità di “Condivisione” del condominio, la realizzazione di un impianto con linee divise per piani, anziché per singole unità abitative.

Tale logica è stata utilizzata anche per l’impianto di antintrusione, in cui un unica centrale è stata suddivisa in aree e settori, dove un piano ha due aree, una per due appartamenti e ogni appartamento è suddiviso in due settori.

FUNZIONALITÀ realizzate con i prodotti KNX:

Le funzionalità affidate all’impianto KNX, sono:

  1. Accensioni e regolazioni degli apparecchi illuminanti di ogni appartamento; comando delle altezze e inclinazioni delle lamelle delle veneziane;
  2. Automazione delle veneziane, provviste di allarme vento forte, che nel caso venga rilevato dalla stazione meteo, vengono chiuse e riportate poi alla condizione precedente al cessare dell’allarme.
  3. Inseguimento solare:
    • Ovvero adeguamento dell’inclinazione delle lamelle dei lati est, sud ed ovest, delle veneziane, in base alla posizione del sole in estate, realizzata attraverso una stazione meteo.
    • Tale automatismo può essere disabilitato dagli utenti per ogni singolo appartamento.
    • L’automatismo si fatto, funziona durante la stagione ESTIVA, mentre per la stagione INVERNALE, la stazione meteo, se abilitata provvede ad alzare le lamelle dei tre lati al di  sopra di un preciso valore di irraggiamento solare, per far beneficiare gli ambienti del riscaldamento naturale
  4. L’illuminazione del vano scale è controllata da due sensori per ogni piano, che ne determinano l’accensione in base alla presenza e provvedano ad una regolazione della luce delle plafoniere a led secondo il protocollo 0-10 volt, in base all’apporto di luce proveniente dai lucernari.
  5. L’energia dell’impianto condominiale e della centrale termica sono monitorati dai due strumenti di misura della potenza ed energia KNX e trasmessi al web server che grazie al modulo software aggiuntivo li analizza e produce grafici, giornalieri, settimanali, mensili e annuali. Anche il monitoraggio dei consumi, può contribuire al risparmio energetico “istigando” ad un più virtuoso delle risorse energetiche.
  6. Scenari “Chiudi tutto” e “Spegni tutto”.

PERCHÉ è stato scelto KNX:

Dopo aver vagliato molti sistemi di automazione, la scelta dei progettisti è caduta sullo standard KNX, in quanto l’unica piattaforma in grado di poter integrare tutte le tecnologie presenti nell’edificio, come

  • l’antintrusione El.Mo.;
  • la climatizzazione realizzata su protocollo ModBUS,
  • il sistema di controllo e gestione della centrale termica, realizzata con sistema SIEMENS;
  • la misura dei consumi di acqua calda, fredda e calorie, frigorie, realizzata su protocollo M BUS;
  • l’unico standard che certifica il risparmio energetico.

ALTRI dettagli sull’EDIFICIO:

L’edificio è un edificio in Classe A+, realizzato secondo le più moderne tecnologie di costruzione.

La struttura è interamente in legno!

Il complesso è stato edificato in tempi record, dalle fondamenta alla consegna dei primi appartamenti sono trascorsi solamente 9 MESI! e non consumando suolo.