Grafene, un materiale che per la tecnologia inizia a sembrare più prezioso del silicio. E che forse a breve farà ridefinire all’industria il concetto di display. La prestigiosa rivista Science ha pubblicato uno studio secondo cui si avvicinano a grandi passi gli schermi che si arrotolano e sono spessi come fogli di carta.

Touch screen flessibile

Touch screen flessibile

Lo schermo si piega. I fogli di grafene ottenuti dai ricercatori, sono flessibili e robusti. Le possibili applicazioni sono moltissime e sanno di futuro: dagli schermi arrotolabili alla carta da parati elettronica. E’ facile immaginare una casa con le pareti interattive, così da mostrare dati e informazioni riguardanti la casa o l’edificio in cui sono installati. Con la possibilità di poter essere installati su superfici curve essendo pieghevoli o su superfici trasparenti come vetri di pareti o porte essendo trasparente quando spento…

Grafene

Grafene

 

 

 

 

Chi poteva immaginare che la polvere con cui sono fatte le matite potesse diventare un superconduttore, migliore del silicio !

Un augurio: Speriamo che questa e tutte le nuove scoperte ci aiutino a migliorare la nostra vita e quella del pianeta che ci ospita….

 

 

Fonte: La Repubblica Tecnologia del 19 Aprile 2012